L’IMMAGINAZIONE IN ATTO

20 Gen, 2016 | Approfondimenti

In collaborazione con il Laboratorio 41 un corso di teatro e larp unico nel suo genere.

L’atto immaginativo è fondante di qualsiasi attività artistica. La nostra capacità di vedere oltre la realtà che ci circonda, di vedere in noi ciò che siamo e specialmente ciò che non siamo è alla base della possibilità dell’attore di interagire con la sua maschera e con quella degli altri. Al principio di tutta la pratica attoriale stà la capacità di intuire l’altro da noi, di leggerlo e interpretarlo. L’immaginazione è la pietra angolare di questo processo, è la disposizione originaria dell’uomo, la sua capacità narrante, ma è anche un “muscolo” che va allenato con costanza. Partendo dalle opportunità che offre la forma ibrida tra gioco e teatro chiamata LARP (Live-Action Role Playing) durante il laboratorio saranno esplorate le capacità di astrazione e immedesimazione di ciascuno, riponendo al centro il proprio vissuto e il proprio mai-vissuto in un atto teatrale.

Cercheremo di riallacciare i rapporti tra immaginazione e atto teatrale, tra persona e vissuto perchè la nostra capacità di relazione, di reazione e di ascolto sono alla base del rapporto tra noi e il mondo.

Per informazioni e iscrizioni il link alla pagina ufficiale del corso

 

Share on

LEGGI ANCHE >  Per una fenomenologia della resistenza ludico-estetica: oltre lo spazio del Sé nel Role Play Games e nel LARP