Chaos @ Play Festival del Gioco

Chaos @ Play

 

Si rinnova la collaborazione con Play, il grande festival italiano del gioco. Per questa decima edizione saremo presenti in fiera con una scelta dei più appassionanti larp da camera.

In sale allestite con cura potrete vestire i panni di personaggi intensi inseriti in storie profonde e entusiasmanti.

Sarà anche una buona occasione per venire a fare due chiacchiere, conoscerci e avere informazioni sui prossimi progetti. Vi aspettiamo!

Info

 

Quando: il festival inizia il 6, ma noi ci saremo il 7 e l’8 aprile.

Durata: variabile a seconda del gioco

Dove: Modena Fiere, Padiglione games

Quota di partecipazione: gratuita (ma è necessario avere il biglietto per Play)

Preiscriviti!

 

Se vuoi giocare un larp da camera con noi alla fiera di Play, preiscriviti!

In questo modo ottieni la priorità e in più ci aiuti ad organizzare al meglio l’evento.

Non preoccuparti se non hai un gruppo completo, tu prenota il tuo posto e penseremo noi a trovare altri giocatori 😉

""
1
Previous
Next

LISTA DEI LARP GIOCABILI

Hateful

di Larp41

  • Durata 1-2 ore
  • Giocatori: 5-8
  • Parole chiave: Western, Odio, Intrecci

Una tempesta di neve. I territori selvaggi della frontiera, dove si assottiglia la legge. Una baracca adibita a rifugio piena di disgraziati come te, spinti con le spalle al muro dalle forze indomite della natura a confrontarsi con le proprie colpe. Il destino vi ha messi insieme, il piombo deciderà chi potrà fuggire. Non ci sono abbastanza cavalli per tutti…

 

Hateful è un gioco di storytelling e interpretazione ad ambientazione western, liberamente ispirato alle atmosfere dell’ultimo film di Quentin Tarantino. I giocatori interpretano dei personaggi che si riparano da una tempesta di neve in un rifugio di fortuna male attrezzato. Una partita a carte per passare il tempo sarà il pretesto per conoscersi meglio, ma emergeranno tensioni insanabili.

Il giorno del Capybara

di Simone Bonetti

  • Durata 1-2 ore
  • Giocatori: 3-6
  • Parole chiave: umorismo, anomalia temporale, decisioni importanti

Sei tu. Sei la tua vita. Sei le tue esperienze. Sei quello che lasci agli altri di te stesso. Oggi e’ un giorno come tutti gli altri e, come tutti gli altri giorni, segui la tua routine.  

Che diventa sempre piu’ opprimente, ripetitiva e stretta. Fino a quando…

Liberamente ispirato a “Groundhog day” di Harold Ramis ed a “Scorrete lacrime, disse il poliziotto” di Philip Dick, lo scenario ha l’obiettivo di creare un’esperienza di gioco soffocante, in cui un protagonista dovrà scoprire come riappropriarsi della propria vita.

Listen at the Maximum Volume

di Luiz Prado

  • Durata 2 ore
  • Giocatori: 3-7
  • Parole chiave: Musica, split-up, dolore, rimpianto, frustrazioni, senso di colpa, vanità, nostalgia.

I Listen at the Maximum Volume sono stati una delle più grandi band di tutti i tempi. Hanno venduto milioni di album, riempito gli stadi di tutto il mondo e le copertine di migliaia di riviste, sono diventati miliardari.

Ma questo è il passato. Quindici anni fa è successo qualcosa e la band si è sciolta. Le loro vite non sono più state le stesse. Dopo tutto questo tempo, si sono finalmente decisi a parlarne e a valutare se è giunto il momento di rimettere insieme la band.

In Listen at the Maximum Volume i giocatori vestiranno i panni dei componenti di una band che tornano a incontrarsi dopo quindici anni dallo scioglimento, in una reunion che riporterà alla luce vecchie ruggini e gioie passate, suscitando nuove aspettative e contrasti, dando a tutti l’opportunità di dimenticare e riprovarci.

La musica fa da filo conduttore per l’improvvisazione, tramite carte da estrarre casualmente per definire il ruolo di ciascuno nella band e nel suo scioglimento. Un nuovo inizio è davvero possibile?

Prima Vennero

di Chaos League

  • Durata circa 1 ora
  • Giocatori: 3
  • Parole chiave: rimorso, senso di colpa, riscatto, omertà.

Prima di tutto vennero a prendere gli zingari, e fui contento, perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei, e stetti zitto, perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti, e io non dissi niente, perché non ero comunista.  Un giorno vennero a prendere me, e non c’era rimasto nessuno a protestare.

In Prima vennero i giocatori vestiranno i panni di tre indesiderati del governo nazista, districandosi tra il dolore e la paranoia che le persecuzioni del regime incisero sulla pelle degli stessi cittadini tedeschi. Nel ripercorrere le vicende dei personaggi, tenteranno di comprendere come siano potuti arrivare fino a questo punto.
Quali sbagli e quali nefandezze hanno compiuto per salvarsi la vita finora?  Sono stati anche loro parte del problema?

Out of the Dodge

di Jason Morningstar

  • Durata:1h
  • Giocatori: 4
  • Parole chiave: pulp, Tarantino, rapina, fuga in auto.

C@#&%, è andato tutto a §#@#=&. Qualcuno ha sparato, principalmente addosso a Rana, e voi quattro ve ne state andando con una borsa che contiene meno di quanto dovrebbe contenere. Molto meno. Ora siete per strada, correndo per le vostre vite e sgranando i vostri rosari. Avete perlomeno ancora la vostra salute (Rana un po’ meno), i vostri amici (non proprio amici) e uno @##% ancora caldo nei vostri pantaloni. Avete undici parti di bottino e voi siete in quattro. Le cose non andranno bene.

Ispirato al genere pulp, un larp rapido e letale che vi farà sbellicare dalle risate.