Chaos League @ La ricerca – Loescher

1 Lug, 2017 | Recensioni, Studi e saggi

A Bologna la Chaos League, un collettivo di artisti e scrittori, organizza da vent’anni giochi di ruolo dal vivo molto coinvolgenti, in cui la componente etica ha un ruolo importante.

Ti chiami Greta, mettiamo. O sei Carla? Di sicuro sei qui. Hai tre litri d’acqua a disposizione ogni giorno per tutto – bere, lavarti, pulire, cucinare. Sei sopravvissuta a un disastro idrico e ora ti trovi insieme ad altre 80 persone messe come te. Starai con loro per quattro giorni. Notte e giorno, senza pause. Quello che era Carla prima, non conta più. L’hai lasciato in un sacchetto insieme al portafoglio, ai documenti, al cellulare, quando hai iniziato il gioco. In questi quattro giorni succederanno delle cose, alcune non dipenderanno da te, altre sì: dalla fantasia di Carla e dall’energia di Greta, da te e dal tuo personaggio (New Atlantis International Run, 28 aprile-1 maggio 2017).

Oppure sei Angelica? Una giovane insegnante di arte e immagine in una scuola media di periferia, che si barcamena tra studentesse islamiche e ragazzini bolognesi, tra figli di spacciatori e figli di povera gente, con un piercing sul labbro superiore e anfibi? Non sempre, solo nel 2017. Nel 1630 sei parte di una famiglia importante di alti prelati, una privilegiata all’interno di un paese dove la stratificazione sociale è rigida e feroce. Però sei anche donna in una società patriarcale e l’unica libertà che hai è unirti segretamente alle altre donne del villaggio per celebrare riti notturni. Rischiate l’accusa di stregoneria, certo, ma ne vale la pena (1630, 26 agosto – 1 settembre 2016)…

LEGGI ANCHE >  L'Imagination au pouvoir: larp à l'attaque!

…LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO QUI