Survivor back home @ COME ANTÉROS COMANDA #6

10 Mag, 2017 | Approfondimenti

Di Barbara Audisio

Scendendo uno dei sentieri che percorrono i boschi attorno alla diga di Ridracoli ci sono due abitazioni, Caselle e Il Castello.

I sopravvissuti sono tutti lì e forse qualcuno in giro per i boschi, ma solo per cercare indizi e la menta da farci l’infuso a cena. Arriviamo a Il Castello che è già sera tardi e ci barrichiamo dentro. Settantacinque persone in una stanza nemmeno troppo grande, con un tavolo troppo grande per quella stanza e dei mobili attorno, ma pochi, e un camino aperto che reca i segni del troppo fumo sprigionato negli anni e un’acquaio in pietra incastrato al posto di un davanzale sotto la finestra.

Sono esausta, sfatta dall’emozione, dall’attenzione tenuta alta per poter capire e parlare in inglese, conoscere i nuovi compagni di viaggio, ascoltare, comunicare, camminare nei boschi con lo zaino in spalla. Appoggio un secondo la testa al tavolo e ciao. Il cellulare è rimasto spento, dentro una delle macchine lasciate a monte, l’energia elettrica è stata staccata e con essa è sparita anche l’acqua calda. Le camerate al piano di sopra sono gelide e silenziose e buie.

Le illumineremo presto. E io dormo con la testa sul tavolo, mentre gli altri discutono degli indizi del gioco trovati fino a quel punto. Attorno odore di cibo appena consumato, quello che in cucina ci razioneranno per tre giorni, di fumo del fuoco scoppiettante, di pelli diverse, di civiltà mai sfiorate, di curiosità che colano sul legno e sui muri. La cosa più incredibile è quanto poco ci metta il corpo ad abituarsi a non avere alcuna costrizione. Senza orologio si va con la luce del sole. Se alle nove e mezza è buio, ti alzi da tavola, saluti e te ne vai a dormire. In pochi attimi sono comparse candele e mozziconi di cera un po’ ovunque, sui bordi dei letti, sui comodini, le mensole del bagno e sopra i lavandini delle camere da letto, sul bordo del camino…

LEGGI ANCHE >  New Atlantis. 20 days before. @ come Antéros comanda #5

Continua qui…