Larp Culture and the Southern Way

di Evan Torner

I giochi di ruolo dal vivo non vengono semplicemente ideati: emergono da specifiche culture e comunità. Quando guardiamo questa cosa chiamata “larp” (live action role-playing), sotto una superficie uniforme si nasconde un ribollire di conflitti e ideologie dal quale nascono i giochi che avremo il piacere di provare. Altrimenti perché un gruppo di autori italiani nell’Aprile del 2016 avrebbero dovuto mettere online una brillante pagina web, proclamando la Southern Way: New Italian Larp sotto forma di manifesto?.. ///→

Voices from Atlantis

This is the voice of New Atlantis. This is you. Your dreams, your needs, your hopes and your fight. Your stories. Everything has been recorded during the game, this is the sound from apocalypse!

 §

The Altanteans

.. ///→

New Atlantis From Inside / La recensione di Margherita Di Cicco

Di Margherita Di Cicco

New Atlantis rappresenta la descrizione distopica di una crisi globale dovuta alla contaminazione delle risorse idriche e al collasso dell’organizzazione sociale di fronte a tale emergenza. Assistendo al crescente caos che domina le città e al comportamento ambiguo delle istituzioni, la reazione di alcuni individui è quella di sfruttare la violenza per trarre vantaggio della situazione, o perlomeno assicurarsi la sopravvivenza; altri, invece, ritengono che i principi neoliberisti delle società occidentali abbiano giocato un ruolo cruciale nel generare la crisi e coltivano il sogno di costituire comunità fondate su valori differenti, per restituire dignità all’essere umano... ///→

New Atlantis From Inside / La recensione di Tito Baldi

di Tito Baldi

Una settimana prima di iniziare il ruolo vivo mi trovavo nei pressi della stazione di Bologna, appena tornato dalle vacanze pasquali. Il primo autobus che mi passa davanti presenta un cartello con il seguente messaggio: “Riesci a immaginare un mondo senz’acqua? Lo vivono ogni giorno 663 milioni di persone”. Ho sentito un brivido freddo lungo la schiena.

Per un attimo la barriera che mi separava dal mondo del mio personaggio mi è sembrata più fragile del solito... ///→

Survivor back home @ COME ANTÉROS COMANDA #6

Di Barbara Audisio

Scendendo uno dei sentieri che percorrono i boschi attorno alla diga di Ridracoli ci sono due abitazioni, Caselle e Il Castello.

I sopravvissuti sono tutti lì e forse qualcuno in giro per i boschi, ma solo per cercare indizi e la menta da farci l’infuso a cena. Arriviamo a Il Castello che è già sera tardi e ci barrichiamo dentro. Settantacinque persone in una stanza nemmeno troppo grande, con un tavolo troppo grande per quella stanza e dei mobili attorno, ma pochi, e un camino aperto che reca i segni del troppo fumo sprigionato negli anni e un’acquaio in pietra incastrato al posto di un davanzale sotto la finestra... ///→

New Atlantis. 20 days before. @ come Antéros comanda #5

Di Barbara Audisio

Ricordo tutto.

Mi chiamo Maia, ho trentotto anni e sono l’ultima di quattro fratelli.

La memoria è salita a galla poco più di un’ora fa, mentre preparavo lo zaino decisa a partire e ci infilavo dentro una maglia di lana a collo alto pensando che di notte potrebbe ancora fare freddo. In quell’istante, mentre piegavo l’indumento, ho ricordato che non era mio, ma di mio fratello Marcus, il maggiore... ///→

Knutepunkt 2017 Keynote: Jaakko Stenros / New Italian Larp @ Knutepunkt

di Jaako Stenros

Keynote: Nordic Larp, NPCs, and the Future

Knutepunkt was help last week in Oslo, Norway. Over the two decades since the first Knutepunkt in 1997, the event has become an institution of Nordic and international larp. To mark the anniversary, a series of keynotes was commissioned. I was one of the six speakers. In the talk I revisited the definition of Nordic larp I offered four years ago, before moving on to claim that non-player characters are inherently dehumanizing (if you are here just for the dehumanizing bit, you can skip forward halfway down the text)... ///→

1 6 3 0 – La recensione di Oscar Biffi

di Oscar Biffi

La sintesi è un fattore fondamentale nella narrazione. Alla faccia della famigerata pistola di Cechov, è facile sottovalutarla, magari scambiandola per povertà. Nei giochi di ruolo dal vivo commettere questo errore di valutazione risulta ancora più semplice, perché quello che in un romanzo richiederebbe una riga, in questa particolare forma del racconto pretende costumi, ambientazioni, accordi tra le parti e via discorrendo. Questo a volte va a detrimento dello spirito del gioco, della visione, del design, insomma dell’idea. .. ///→

1 6 3 0 : INSIDE THE GAME – the larp movie trailer

Durante 1 6 3 0 abbiamo girato di nascosto molte scene del gioco all’insaputa dei giocatori.

Poi quando le abbiamo viste abbiamo capito di avere tra le mani qualcosa di vivo e vibrante che doveva essere mostrato. Così abbiamo lavorato sodo per farne quello che abbiamo deciso di chiamare un LARP MOVIE, non un documentario, nemmeno un film, qualcosa che sta al margine, sul limite tra reale e immaginario.  1 6 3 0 INSIDE THE GAME... ///→

Brevi note sulla Larp Design Conference 2016

di Luca Marco Pappalardo

Qualche tempo, sotto il tetto di un castello Polacco, si è tenuta la Larp Design Conference 2016: l’evento era a cura di Liveform, l’associazione che qualcuno conoscerà per eventi che rientrano più o meno a ragione sotto il cappello dei “Nordic Larps” (vexata quaestio riempire questa formula di significato, non lo faremo qui). Per tre giorni, cinquantaerotti organizzatori di Larp provenienti da una quindicina di paesi diversi si sono ritrovati a rinforzare le reciproche convinzioni su una vita da adulti giocatori-non ludopatici... ///→